500 anni di Leonardo da Vinci a Milano 

Il 2 maggio 1519 moriva Leonardo da Vinci. Ecco come si prepara Milano, una delle città dove ha vissuto più a lungo, a ricordare il grande scienziato, artista, inventore a 500 anni dalla morte

Leonardo da Vinci ha vissuto e lavorato circa 20 anni nel capoluogo milanese. Qui è di casa. Il Museo della Scienza, che porta il suo nome, è stato il primo ad avviare mostre ed eventi (come ho raccontato in questo post) per ricordare i 500 anni dalla sua morte.

Il sistema di navigazione dei Navigli lombardi, Il Cenacolo nel refettorio della chiesa di Santa Maria delle Grazie (monumento conosciuto e visitato da turisti provenienti da ogni parte del mondo), il Ritratto del musico, la Sala delle Asse al Castello Sforzesco sono le principali opere che questo Maestro ha lasciato in città, oltre alla bellissima Vigna di Leonardo.

Le iniziative a Milano. Da maggio 2019 a gennaio 2020 la città di Milano si prepara a ricordare il grande Leonardo da Vinci. Il centro principale degli eventi sarà il Castello Sforzesco, abitazione della famiglia Sforza, in particolare del duca Ludovico Sforza che accolse l’artista-scienziato dal 1482. 

Logo Palinsesto Leonardo 500

Logo Palinsesto Leonardo 500

Riapre la Sala delle Asse al Castello Sforzesco. Il 2 maggio 2019 sarà aperta al pubblico la Sala delle Asse al Castello Sforzesco di Milano. Si potrà ammirare “il Monocromo leonardesco, la possente radice che si insinua tra le rocce disegnata sulla parete est della Sala, già stata oggetto di un accurato restauro.” Solo i restauratori hanno potuto osservare i tronchi, i paesaggi, i rami e le foglie dipinti da Leonardo in quella Sala. Proprio nella Sala, Leonardo ha voluto ricreare un sottobosco con case, colline, alberi secondo la sua idea di imitazione della natura.

Aprirà la mostra “Leonardo e la Sala delle Asse tra Natura, Arte e Scienza” (dal 16 maggio al 18 agosto 2019) nella Cappella Ducale del Castello Sforzesco. Saranno esposti una selezione di disegni originali di Leonardo da Vinci e di altri artisti del Rinascimento.

Un percorso nella Milano di Leonardo si potrà fare nella Sala delle Armi del Castello Sforzesco (dal 2 maggio 2019 al 2 gennaio 2020) attraverso una mappatura visiva che ci riporterà negli anni dei soggiorni di Leonardo a Milano: 1482 e 1512. Sarà davvero impressionante poter passeggiare nella Milano che vedeva Leonardo, i luoghi, le strade, le atmosfere della sua epoca. 

La mostra “Il meraviglioso mondo della natura prima e dopo Leonardo” a Palazzo Reale (dal 4 marzo al 23 giugno 2019). Quello che oggi è per noi Palazzo Reale a Milano era per Leonardo e i suoi concittadini il Palazzo Ducale. All’inizio del Cinquecento il Castello Sforzesco decadde e Palazzo Ducale acquistò importanza. 

La mostra ci racconterà come Leonardo “è stato in grado di modificare la percezione e la rappresentazione della natura nella Lombardia del Cinquecento” e sarà collegata al Museo della Scienza di Milano: “qui si trovano animali impagliati, fossili e minerali che daranno senso alla comprensione delle opere d’arte presenti nella mostra”.

Leonardo da Vinci parade è la prima iniziativa per i 500 anni della morte di Leonardo a Milano. Presso il Museo della Scienza e della Tecnologia (fino al 13 ottobre 2019) permette di vedere “modelli e affreschi in un accostamento inconsueto di arte e scienza”, un modo per attraversare i diversi campi di interesse e di studio di Leonardo da Vinci, dall’ingegneria alla tecnica. Con questi elementi, tra l’altro, nel 1953 apriva al pubblico il Museo milanese, proprio per far conoscere le opere di Leonardo a Milano e al mondo.

Il Codice Atlantico alla Biblioteca Ambrosiana. Da marzo 2019 sarà possibile vedere una mostra dedicata al Codice Atlantico: “23 tra i fogli più significativi della raccolta, dagli studi di ingegneria, a quelli militari, dai progetti architettonici, agli studi per la macchina volante”. La mostra si compone di più eventi, da marzo a settembre, sempre incentrati sul tema del Codice Atlantico.

“L’ultima cena dopo Leonardo” è la mostra che aprirà alla Fondazione Stelline tra aprile e giugno 2019 “per sottolineare come Leonardo da Vinci sia stato fonte di ispirazione per artisti di diversa tradizione culturale”

Questi sono solo gli eventi principali dedicati all’anniversario della morte di Leonardo. Anche altre associazioni e teatri milanesi dedicheranno spazio a questo artista. Non solo a Milano, gli eventi saranno numerosi in tutta Italia, nelle zone dove ha abitato e lavorato Leonardo da Vinci.

Le indicazioni di questo post sono tratte dalla presentazione fatta dal  Comune di Milano per illustrare gli aventi in città. Visiterò molte di queste mostre ed esposizioni – perché Leonardo è stato un grande scienziato e artista, amo molto le sue opere, i disegni, la curiosità che lo ha spinto a lavorare in diversi campi del sapere – e ve le racconterò: seguite il blog e i canali social.

Prepariamoci ad un anno ricco di belle cose da vedere nei campi della natura, della tecnologia, dell’arte, tutti esplorati dal grande “genio” toscano.

One Comment on “500 anni di Leonardo da Vinci a Milano 

  1. Pingback: Orticola 2019 tra piante amiche e Leonardo 500 | curiosa di natura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: