curiosa di natura

Categoria: EVENTI


“Cities fit for cycling” – W la bici!

Non vedo l’ora che arrivi la primavera per rispolverare la mia bici e pedalare lungo la pista ciclabile, ai bordi del Naviglio Martesana. Quando spunta l’estate, poi, mi metto di tutto punto e tra le ore 18 e le 19 faccio la…

Continua a leggere

Semplicemente buon Natale

Natale è arrivato Sono giorni frenetici, di ultimi acquisti, di spese al supermercato, di auguri da inviare e regali da impacchettare. E manca sempre qualcosa: non ho comprato il burro, lo scotch per i pacchi e ho dimenticato la zia che si ricorda sempre di me… Ma dopo tutta questa agitazione, ci sarà il vero relax delle feste. Giorni da passare con le persone che…

Continua a leggere

Milano e il mondo in fiera

Come tutti gli anni è sbarcato a Milano l’Artigiano in Fiera e come sempre me ne sono andata in giro per gli stand dell’Italia, dell’Europa e del resto del mondo a respirare aria di novità. È tutto un mondo di colori, di profumi, di sapori e di suoni. Inizio la mia giornata in Europa. Sono sempre incantata dai banchi che vendono…

Continua a leggere

Ancora un 25 novembre

Oggi è il 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. La violenza è una: che sia fisica o psicologica, breve o continuata, genera spazzatura in chi la subisce. La spazzatura bisogna farla uscire da noi, buttarla nel cestino, chiuderla fuori dalla porta e ripromettersi di non farla più entrare. E’ difficile tirare fuori il dolore, la sofferenza, l’ansia, i sensi di…

Continua a leggere

“L’Italia diversa”

“L’Italia diversa” è il titolo del libro scritto da Gabriele Salari e Luca Carra e presentato ieri alla Triennale di Milano.  Racconta e fotografa l’Italia del conservazionismo e dell’ambientalismo italiano, ricostruisce le battaglie e le campagne portate avanti dal volontariato in Italia. Sei interventi che mettono d’accordo tutte le associazioni presenti e che parlano di altrettante tematiche ambientali.

Continua a leggere

Caffè, abile seduttore

È tutta colpa della mia nonna siciliana. Ha iniziato lei a darmi cucchiaini di caffè di nascosto dai miei genitori quando avevo tre, quattro anni. Poi è passata alla mezza tazzina e alla tazzina. Lei lo sapeva fare il caffè….

Continua a leggere