curiosa di natura

Categoria: ANIMALI


Come dire lupus in fabula

Ci sono libri che lasciano un segno, che ti cambiano un po’ la vita. A volte succede che questi libri abbiano un legame tra di loro, una specie di filo conduttore e questo fatto è ancor più sorprendente. A me è successo proprio così con due libri in particolare. Il mio filo conduttore è un fantastico animale: il lupo.

Continua a leggere

Storia di neve,1 tetto e 3 merli

Questa è una storia di tanti anni fa. Erano gli ultimi tre giorni di gennaio e la città di Milano era piena di neve. Quello era un inverno davvero freddissimo. Strade, giardini, balconi e terrazzi erano coperti di neve. Ma…

Continua a leggere

I beagle di Green Hill

Se dici beagle, il pensiero corre a Snoopy, il bellissimo cane della serie Peanuts creata dal formidabile Charles M. Schulz. Un cane simpaticissimo con la sua cuccia a forma di casetta e la sua capacità di comunicare idee e pensieri agli altri animali. Le strisce di Snoopy sono formidabili, sempre così attuali e così vere. Snoopy è un beagle, una razza di cani tranquilla,…

Continua a leggere

La notte dei falò

Il fuoco, prima grande scoperta dell’umanità. Il fuoco, elemento che incarna in sé calore, forza, potere di distruzione e rigenerazione. Il fuoco, che nella notte dei falò risplende e si libera nell’oscurità del cielo. Non passava 17 gennaio senza che…

Continua a leggere

“L’Italia diversa”

“L’Italia diversa” è il titolo del libro scritto da Gabriele Salari e Luca Carra e presentato ieri alla Triennale di Milano.  Racconta e fotografa l’Italia del conservazionismo e dell’ambientalismo italiano, ricostruisce le battaglie e le campagne portate avanti dal volontariato in Italia. Sei interventi che mettono d’accordo tutte le associazioni presenti e che parlano di altrettante tematiche ambientali.

Continua a leggere

Il signor Nino

Ho incontrato il signor Nino a colazione, un giorno, la scorsa estate. Ero seduta e stavo già mangiando quando è arrivato e si è presentato: mi chiamo Nino, sono nato a Roma e vivo a Roma. Già, si sente, ho pensato mentre lo ascoltavo e facevo colazione. Sono sposato, ho due figli grandi, hanno studiato qui, abitano lì. Continuava a parlare, il signor Nino e intanto mangiava. Anch’io mangiavo.

Continua a leggere