Dalla Milano Pet Week a Pets in The City

Quest’anno Milano ha voluto dedicare una settimana e una fiera ai nostri amici animali a quattro zampe. Vi racconto la mia esperienza in giro per la città e a Pet in The City

Mi è piaciuta molto questa iniziativa della città di Milano: dedicare ai nostri amici quattrozampe un’intera settimana di eventi e una fiera proprio in occasione del 4 ottobre, Giornata Mondiale degli Animali.

È stata una settimana ricca di eventi per i proprietari di cani milanesi, fatta di corse insieme in vari parchi della città e di incontri con gli esperti cinofili. Ho visto le bellissime foto dei partecipanti e dello staff della Milano Pet Week e mi è dispiaciuto davvero non avere un cane da portare con me a questi incontri – ho una gatta abituata a stare a casa.

milanopetweek

Milano Pet Week. Le installazioni di Cracking Art per incoraggiare le adozioni di animali dai rifugi ENPA

Da quando ho letto di questa fiera – Pets in The City – la scorsa estate, non vedevo l’ora di andare a curiosare tra le novità per i nostri cani e gatti, compagni di vita e di avventure. E mi sono molto divertita, scoprendo anche cose nuove e interessanti.

Pets in The City è stato dedicato ampio spazio alle case produttrici di alimenti per cani e gatti, ai prodotti vegetariani e vegani anche per loro e all’alimentazione casalinga sul tipo della dieta Barf che sta catturando l’attenzione di molti proprietari di animali, il tutto racchiuso nell’ampia Area Pet Food. 

L’attenzione per la dieta di cani e gatti è ormai pari a quella per i prodotti umani: evitare additivi, conservanti e altri prodotti chimici, scegliere prodotti sani, naturali, provenienti da coltivazioni biologiche e tipi di cotture adeguate è la strada che le aziende del pet food stanno percorrendo.

Molto ampia anche l’Area Care & Vet nella quale ho trovato tanti prodotti per la cura dei nostri animali, dagli antipulci naturali, ai fiori di Bach, alle sostanze da diffondere nella casa e nel trasportino per tranquillizzare cani e gatti. 

Le assicurazioni per gli animali domestici sono un settore abbastanza nuovo ma che si sta fortemente sviluppando, sia per quanto riguarda i danni che cani e gatti possono provocare ad altre persone, ma soprattutto nell’area delle assicurazioni veterinarie per poter garantire sempre le cure più adeguate.

Molto carina e davvero alla moda l’Area Pet Fashion con tutti gli accessori per loro. Guinzagli, cappottini, collari, ciotole, cucce e trasportino uno più bello dell’altro. Anche in questo settore ho notato molta più attenzione all’ambiente rispetto al passato con l’utilizzo di plastica riciclata e di materiali atossici, naturali e biodegradabili.

Area Pet Fashion a Pets in The City

Area Pet Fashion a Pets in The City

La Pet Pool e la Pet Arena. Mi sono rilassata, divertita ed emozionata nelle zona dedicata alla piscina per i cani. Con la presenza degli istruttori qualificati, i proprietari invitavano i loro cani a tuffarsi e a farsi una nuotata, lanciando loro bellissimi bastoncini e giochi a forma di orma.

I cani sono proprio come noi riguardo al rapporto con l’acqua: c’è chi si tuffa subito, nuota e non vorrebbe più uscire, chi mette una zampa per sentire com’è l’acqua e poi si butta, ma con molta calma, e chi proprio non ne vuole sapere di scendere in acqua e lentamente cerca di tornare sui propri passi verso le scalette

Nella Pet Arena ho seguito la dimostrazione della Polizia Locale Cinofila per la ricerca di sostanze stupefacenti: gli istruttori hanno messo in evidenza la capacità dei cani di distinguere e scegliere tra vari oggetti quelli con un odore specifico. Molto bella anche l’esibizione del Campione del Mondo di Disc Dog, Adrian Stoica, con i suoi quattro zampe.

La Biosfera e la Cat House hanno catturato l’attenzione dei visitatori. 

Una grande struttura a forma di cupola ha ospitato la ricostruzione del clima e delle piante presenti nella foresta tropicale: tra ficus, filodendri e liane abbiamo incontrato pappagalli calopsitta e roseicollis. 

Exotic Experience: la Biosfera

Exotic Experience: la Biosfera

La Cat House ha ospitato mamma gatta con i suoi cuccioli e ha proposto un esempio di casa a misura di gatto, con ciotole, lettiera, percorsi aerei, cucce e tiragraffi su misura per loro. Il tutto costruibile partendo da comuni mobili componibili, divani, tappeti e oggetti già presenti nelle nostre case.

Cat House

Cat House

Le Associazioni per la protezione degli animali non potevano mancare in questa fiera. Conosco molte di loro, quelle che operano a Milano per l’adozione di gatti e cani, quelli salvati da corse in Spagna o in Irlanda, o in Romania. È stato bello rivedere visi conosciuti e incontrare organizzazioni che seguo online. 

Spero che questa fiera, insieme alla Milano Pet Week, entri a far parte degli eventi annuali organizzati dalla città. Ho visto molte famiglie con i loro cani partecipare, chiedere, informarsi e divertirsi. Spero che ci siano sempre più aiuti per le associazioni che soccorrono e curano gli animali e che molte persone decidano di adottare uno dei tanti cani e gatti ancora in attesa in queste strutture.

In uno dei prossimi post vorrei parlarvi dell’abbandono. Un aspetto che mi ha fatto molto riflettere durante la mia visita. Perché ci sono diversi tipi di abbandono nei confronti degli animali, non solo quello che conosciamo maggiormente, d’estate, in autostrada. Ci sono forme di abbandono, anche inconsapevoli, che possiamo prevedere ed evitare o curare.

Seguite i prossimi post per saperne di più. Vi aspetto.

E voi, avete partecipato agli eventi della Milano Pet Week? Siete stati a Pets in The City? Raccontatemi le vostre esperienze nei commenti :-) 

2 Comments on “Dalla Milano Pet Week a Pets in The City

  1. Pingback: Animali domestici: diverse forme di abbandono | curiosa di natura

  2. Bello che anche per quanto riguarda i nostri amici a quattro zampe si inizi a pensare di utilizzare cibi e materiali sani ed eco-friendly. Per esempio prima di comprare questo porta-ciotola save food ogni volta il mio Aragorn rovesciava il suo cibo ovunque aumentando lo spreco di cibo. Invece ora tutto quello che gli metto nella ciotola viene mangiato per fortuna

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: