Zanna Bianca e la Giornata degli Animali

Il 6 e 7 ottobre, ENPA festeggia in Italia la Giornata degli Animali. Quest’anno ci sarà anche la presentazione del film Zanna Bianca ad aiutare il progetto di reinserimento dei pitbull ex combattenti

Nelle sale cinematografiche è in uscita il film di animazione Zanna Bianca diretto da Alexandre Espigares. Nella versione italiana, la voce narrante è quella di Toni Servillo.

Protagonista del film è un lupo con un quarto di sangue di cane, un animale fiero e coraggioso che sarà vittima della cattiveria dell’essere umano. Cresce nelle terre innevate del Grande Nord e viene accolto dalla tribù di nativi americani di Castoro Grigio. Zanna Bianca combatterà per farsi accettare dagli altri cani finché Castoro Grigio lo venderà a uomo crudele che farà di lui un cane da combattimento. Dopo numerose lotte, in fin di vita, Zanna Bianca sarà salvato da una coppia amorevole e diventerà il loro migliore amico.

Zanna Bianca e Il richiamo della foresta sono i primi due romanzi per ragazzi che ho letto da bambina adolescente. La storia dei cani, della natura selvaggia, della crudeltà dell’uomo mi ha fatto versare molte lacrime ma credo che il mio amore per la natura sia nato anche da queste due bellissime letture.

Buck, protagonista de Il richiamo della foresta, strappato alla sua cara famiglia, viene venduto ai crudeli cercatori d’oro che lo rendono un cane dal carattere aspro e selvaggio. Zanna Bianca, da selvaggio, passa attraverso la crudeltà umana per poi trovare una famiglia che lo ama.

ENPA e le Giornate degli Animali. Come ogni anno, il 6 e 7 ottobre sono le giornate dedicate agli animali. Anche quest’anno ENPA sarà nelle piazze italiane in queste giornate per raccogliere fondi a favore dei numerosi animali in difficoltà nei canili e nei gattini.

Ma quest’anno sarà presente anche la mascotte Zanna Bianca, proprio quella del film in uscita nelle sale cinematografiche con un bellissimo zainetto che riporta l’immagine del lupo protagonista del film.

zanna-bianca-ex-cambattenti-22740

Zanna Bianca e ENPA nelle Giornate degli Animali (foto©EnpaMonzaeBrianza)

Dal 2002, in particolare, ENPA porta avanti un progetto che riguarda la rieducazione di cani pitbull ex combattenti. Questi animali, salvati dai combattimenti selvaggi ai quali sono stati obbligati per anni, devono essere curati e rieducati prima di poter essere inseriti in una famiglia adottiva.

Ecco allora che la storia di Zanna Bianca si unisce al progetto di inserimento dei pitbull, presentandosi insieme nelle Giornate degli Animali:

 “Dall’inizio del progetto ad oggi sono parecchi i cani che, dopo aver terminato un positivo ciclo di rieducazione, sono stati affidati a famiglie selezionate”.

L’attuale obiettivo di ENPA è quello di poter continuare questo percorso, forti del fatto che “per ogni criminale che trasforma i cani in belve da combattimento, ci sono persone che li fanno tornare cani”.

Quest’anno vi invito a fare un giro nelle piazze e a fare un offerta a favore di questi animali. Preciso che questo post non è retribuito e non ricevo nessun compenso per la sua pubblicazione.

Si tratta di un invito personale alla visione del film e a informarsi su questo progetto che non conoscevo e che mi sembra molto interessante.  Aiutiamo questi cani che sono stati vittime della crudeltà di alcuni esseri umani senza scrupoli a tornare a vivere una vita serena e senza violenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: