Nuove leggi e diritti animali

Due eventi contrastanti hanno attirato la mia attenzione in questi giorni: una legge sui test sugli animali e la scomparsa di Tom Regan.

Qualche giorno fa ho letto questo post. La Commissione Affari Costituzionali del Senato ha approvato un emendamento di legge che proroga per altri tre anni la sperimentazione su animali di sostanze quali fumo, alcol e droghe. Non parliamo di testare sugli animali dei farmaci per la cura del cancro o di altri gravi malattie nell’uomo.

animali_lav

La campagna della LAV: gli animali non fumano, non bevono e non si drogano (foto©LAV)

Parliamo di test su animali e vivisezione per testare sigarette, alcol e droghe.
Mi domando: tutto ciò è necessario? Secondo me: no.

Perché far soffrire e uccidere migliaia di animali, dopo torture e sofferenze, per testare sostanze nocive alla salute umana? Un vero e proprio controsenso. Uccidere animali per vedere come funzionano le sostanze che, già si sa, uccidono o danneggiano gravemente la salute umana. Come dice chiaramente l’immagine: gli animali non fumano, non bevono alcol, non si drogano.

La vivisezione è un male necessario se serve a testare farmaci per la salute umana. Il fatto è che molto spesso queste torture verso gli animali servono solo a testare sostanze di questo tipo (fumo, alcol, droghe) oppure cosmetici, prodotti per la pulizia della casa.

Altri metodi alternativi esistono, ma spesso non sono utilizzati perché comanda ancora l’economia del fare profitto a tutti costi, delle lobby, delle multinazionali (anche farmaceutiche). La LAV invita a manifestare contro questa nuova legge e chiede di poter destinare buona parte dei fondi per la ricerca per lo sviluppo e la convalida di metodi di ricerca che non fanno uso di animali.

Qualche giorno fa ci ha lasciato il filosofo statunitense Tom Regan. Tom ha dedicato la propria vita allo studio di tematiche relative ai diritti degli animali e dell’animalismo. Uno dei suoi libri più famosi (che, purtroppo, non ho letto per intero) è The Case for Animal Rights, uno dei testi base per chi si occupa del diritto degli animali.

tom_regan

Alcune frasi tratte dai testi di Tom Regan

Secondo Tom Regan, gli animali non-umani vivono esattamente come gli esseri umani. Come ogni uomo, hanno intelligenza, sentimenti, provano gioia, dolore e sofferenza. Se accettiamo di dare valore ad ogni essere umano, a prescindere dal suo grado di razionalità, dobbiamo anche dare lo stesso valore agli animali non-umani. Ogni essere vivente ha diritto di vivere nelle condizioni migliori possibili.

Da un lato, molta strada è stata fatta per la salvaguardia degli animali, per assicurare loro dei diritti come essere viventi, indipendente dal fatto della loro “utilità” per l’uomo. E questo grazie anche a uomini come Tom Regan.
D’altra parte, molto ancora resta da fare e questa legge appena approvata, assieme al problema dei lupi non ancora risolto, ce lo dimostra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: