Un’ora al Crazy Cat Cafè

Conoscete il Crazy Cat Cafè di Milano? Ci sono stata più volte e ve lo racconto. Imperdibile per chi ama il mondo dei gatti. Un posto dal sapore particolare per quanto mi riguarda.

“Il primo e unico cat caffè della Lombardia” è a Milano in zona Stazione Centrale. È il Crazy Cat Cafè. Se siete della città o ci capitate, se amate i gatti, la buona cucina e le caffetterie, dovete passare di qui. Il locale è stato aperto nell’ottobre 2015 sull’idea dei Neko Café giapponesi, bar che ospitano gatti al loro interno. È una bellissima caffetteria, molto accogliente, con cucina a vista e spazi per i gatti. Cestini per dormire, giochi per divertirsi, tiragraffi e topini di stoffa. I gatti sono protagonisti, così come accade nelle nostre case. Un luogo piacevole a misura di gatto. Niente sporco e niente odori, per quelli che si stanno facendo questa domanda. E ci sono delle regole precise da rispettare, per noi umani: non svegliare i gatti che dormono, non dare loro da mangiare, lasciarli giocare, fare foto senza disturbarli e senza flash e parlare a bassa voce.

crazy_cat_cafè_1

Crazy Cat Cafè Milano

Tutto questo rende l’ambiente magico. Occorre aggiungere che il cibo è davvero ottimo. Colazione, merenda, pranzo, spuntino o aperitivo tutto è all’altezza della situazione. E in questo locale, il tempo vola davvero.

Perché sono nati i cat café? Il fatto di poter passare del tempo con dei gatti è una bella idea per chi non può tenerne a casa uno. Qui si può fare amicizia con ognuno di loro, vedere come cresce e come cambia e rilassarsi e godere dei benefici che ti regala la vita con questi animali. I gatti della caffetteria sono tutti gatti di strada, adottati da associazioni ed enti che si occupano della salvaguardia dei felini. Un modo per sensibilizzare le persone che decidono di prendere un gatto: prendetelo da queste associazioni, sono animali curati e sani e vi daranno tanto affetto e tante soddisfazioni.

crazy_cat_cafe_2

Chi dorme, chi gioca, chi guarda dall’alto

Tornando a noi, dopo aver letto della sua apertura e del grande successo, fin dai primi giorni, sono stata qui per la prima volta con la mia amica Sonia. Me lo ha fatto conoscere lei, invitandomi a fare merenda dopo un periodo difficile per me, a causa della malattia di mia mamma. Ho scoperto che Sonia già conosceva i nomi dei gatti a memoria, e tra una parola e l’altra, ci siamo alzate più volte a scattare foto a chi giocava, dormiva, si arrampicava in alto, in zone accessibili esclusivamente ai quattrozampe. Parola dopo parola, assaggio dopo assaggio, fa presto a passare un’ora. Un tempo di relax e immersone in un mondo altro, diverso e quasi ovattato. Solo le ampie vetrate del locale ti riportano alla vita che scorre là fuori, sulla strada.

Ci sono tornata pochi giorni fa con Cinzia, la mia coach. Anche lei ama i gatti e abbiamo deciso di vederci per la prima volta qui. Cinzia mi aiuta in un percorso di riqualificazione professionale, e dopo varie sessioni telefoniche, ci siamo incontrate al Crazy Cat Cafè. L’atmosfera accogliente permette di parlare anche di lavoro, progetti e studio. Libri e quaderni aperti sui tavoli si trovano di frequente in questa caffetteria. Tra un caffè, un dolce, un occhio al curriculum e una foto ai gatti, il tempo è volato anche stavolta. Con la testa un po’ tra le nuvole, a pensare a come potrebbe essere un lavoro, a quale idea ha avuto successo, a cosa ho imparato da una sconfitta, mi sono ritrovata a sera e all’ora di uscire.

Questo Crazy Cat Cafè milanese è diventato per me un posto dal sapore particolare. Sono venuta qui anche in giornate di spensieratezza, ma queste due occasioni che vi ho raccontato sono per me molto singolari. Dopo periodi difficili, mi sono ritrovata qui con loro, Sonia e Cinzia, e con i gatti. Anche i gatti hanno fatto la loro parte. Vivo da anni con una gatta europea e so quale potere possono avere sul benessere delle persone.

crazy_cat_cafe_3

I gatti al Crazy Cat Cafè Milano

Dunque, dedico a Sonia (che lo stava aspettando) e a Cinzia questo post. E a tutti i gatti e a coloro che li amano. Spero di poter visitare anche i cat café di Torino e di Roma appena capiterò in queste città. Se volete saperne di più, questo post parla dei cat café d’Europa e ci sono anche quelli italiani. Se avete un’ora di tempo prima del treno, se volete un luogo tranquillo e rilassante dove accarezzare un gatto e gustare una prelibatezza, parlando di lavoro e sentimenti, ora sapete che a Milano potete trovarlo qui al Crazy Cat Cafè.

2 Comments on “Un’ora al Crazy Cat Cafè

  1. Ho trovato un cat cafe’ in friuli “diCaneinGatto” in provincia di Udine loc. Martignacco , Idilliaco! Essere circondata da queste bestiole è meraviglioso … per rilassarsi ci vuole un attimo. Per non parlare dell’offerta di torte, anche vegane, per tutti i gusti e le necessità! E non per ultima la cortesia della titolare… gentilissima. Credo che tornerò e tornerò e tornerò …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: