Motto della mia Bit 2015: scrivere, fotografare e viaggiare

L’edizione di quest’anno della BIT è stata per me davvero interessante. Visita agli stand dei viaggi, partecipazione a incontri e tante nuove idee, tutto riassunto nel motto: scrivere, fotografare, viaggiare.

Un’edizione bellissima quella della BIT 2015, Borsa Internazionale del Turismo. La manifestazione si sta ancora svolgendo e oggi è prevista l’apertura per il pubblico.
L’esposizione di quest’anno prevede due padiglioni per l’area Italia e altri due padiglioni per il Mondo. Ogni stand è davvero spettacolare: preparato con cura, con immagini e colori che richiamano l’area geografica da promuovere e conoscere. Rimango sempre incantata da tutto questo, così come dai costumi tipici, dalla musica, dagli assaggi enogastronomici.

Il bello è che puoi avere il mondo a portata di mano. Se stai pianificando un viaggio e hai una meta in testa, puoi chiedere informazioni particolari per organizzare meglio il tuo percorso. Se al momento vorresti andare da qualche parte, ma non sai ancora bene dove, puoi trovare la giusta ispirazione. Capita anche che sia un periodo difficile e puoi concederti solo spostamenti a corto raggio: nessun problema, puoi fantasticare su luoghi che per ora non visiterai, con la voglia di andarci comunque al più presto.

Bit2015

Il motto della mia BIT 2105: scrivere, viaggiare e fotografare ( che si ispira alle parole di Cristiano Carriero)

Non ho mai fatto lunghi viaggi oltre l’Europa e perciò questa è per me occasione di vedere l’Asia, l’Africa, le Americhe e l’Australia, di conoscerle meglio, di pensare di poterci andare anch’io.
Ma anche la nostra Italia è davvero bellissima e in posti come questi puoi averla tutta sotto i tuoi occhi. E allora ti rendi conto che a noi non ci manca proprio niente: quanta arte, quanta storia e la natura, e la moda, e la musica e quanti piatti tipici. Siamo un Paese bellissimo e dobbiamo impegnarci a valorizzarlo sempre meglio e a farlo conoscere :-) Perché

condividere la bellezza è il miglior modo per diffonderla

Incontri interessanti. Come dicevo, quest’anno ho approfittato della possibilità di assistere ad alcuni incontri sul tema del web. Chi ho incontrato? Per primo, Alessio Carciofi, che già avevo avuto modo di ascoltare e che mi ha entusiasmato anche stavolta coi suoi consigli sulla digital strategy, nonostante alcuni problemi tecnici e nonostante io sia arrivata un po’ in ritardo…
E poi ho avuto modo di conoscere e ascoltare Alessio Beltrami parlare del “Pianeta Blog” che mi ha spinto ad amare ancora di più il meraviglioso mondo del blogging nel quale mi muovo da qualche anno e che mi offre tante possibilità e soddisfazioni. Quindi è stata la volta di Cristiano Carriero e del social più famoso, Facebook: a Cristiano devo il motto che leggete e che ho fatto un po’ anche mio, perché anch’io condivido con lui (e con molti altri) la passione per lo strytelling, la fotografia e i viaggi.
E siccome non mi faccio mancare nulla ;-) (quando mi è possibile) ho voluto conoscere “un personaggio”, tale Robin Good dalla foresta di Share-Wood che mi ha fatto divertire un sacco, mi ha “aperto il cervello e spinto all’azione” e sono tornata a casa con un sacco di tools da provare, tanto che ora la mia “cassetta degli attrezzi web” è decisamente troppo piccola e me ne serve una più grande :-) Grazie a questi professionisti. Se non li conoscete, vi consiglio di partecipare ai loro incontri e visitare i loro siti, consiglio che viene dal cuore e dalla mente :-) ( non ne ricavo un euro, per quei pochi che potessero pensarlo!)

Il mondo del turismo è un mondo fantastico dietro al quale ci sono tante persone, non solo coloro che vendono e promuovono viaggi, ma anche chi si occupa di raccontare, di fotografare, di creare eventi, guide e percorsi. Un mondo per il quale serve passione (come per tutte le cose della vita, del resto).
E io sono tornata a casa con molti depliant e guide, con progetti per viaggi futuri, con la mia cassetta di tools per il web che è sempre più piena, ma sopratutto con la voglia di pensare e provare a fare.

Per questo vi regalo 5 requisitiquelli di Robin Good che, a mio parere, vanno benissimo per qualsiasi idea o progetto, di lavoro o di vita, al quale state pensando (immagine che ritroverete sempre alla pagina “cose belle gratis”)

E con questo, buona scrittura, buona fotografia e soprattutto buon viaggio a tutti :-)

 

3 Comments on “Motto della mia Bit 2015: scrivere, fotografare e viaggiare

  1. C’ero anche io, è stato davvero emozionante! Te lo dico da un doppio punto di vista: espositore e blogger ;)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: