Ciao 2014, benvenuto 2015

L’anno scorso è stato il primo anno che ho ricevuto il report annuale del blog, preparato dai folletti delle statistiche di WordPress.com. Chissà perché, ho sempre letto solo “folletti”, tralasciando “delle statistiche” e mi sono immaginata creature dei boschi animate, inventate dai geni dell’informatica e del web design, impegnate a mandare ad ogni blog il suo resoconto annuale. Nella realtà, credo sia un programma a fare tutto ciò, ma mi piace non abbandonare la mia immagine di mondi fantastici popolati da folletti speciali :-)

Anche quest’anno, arrivati al 30 dicembre, puntuali come orologi svizzeri, i folletti (delle statistiche) mi hanno fatto recapitare la mail del rapporto annuale del blog curiosa di natura. […E io che continuo a vederli lì, in un bosco incantato, che prendono vita ogni dicembre per preparare e consegnare a ciascun blog il rispettivo report….]

Sono molto soddisfatta dei risultati raggiunti nel 2014:

14000 visite (+17%)

86 nuovi post, per un totale di 258 post (+51%)

545 foto (circa una foto e mezza al giorno, se così possiamo dire)

visitatori da 77 Paesi (+25%), primi tra i quali Italia, USA e Brasile.

Per chi lo desidera, può vedere il report completo del 2014 in coda a questo post.

Happy New Year

Happy New Year – Buon Anno dal blog curiosa di natura

Mille grazie a tutti i lettori, fedeli e occasionali. Quest’anno il blog ha registrato il suo dominio (curiosadinatura.com) e trovato il suo tema ufficiale. Un anno positivo, quindi: lo dicono i numeri delle statistiche dei folletti, lo dico io per le soddisfazioni che ho avuto in cambio da questa attività. Spero di poter continuare e migliorare sempre più, sia nei contenuti, che nelle foto e di aggiungere altro materiale per voi lettori :-)

Allora dico ciao a questo difficile anno 2014 e benvenuto al nuovo 2015. Auguri a tutti voi per un nuovo anno ricco delle soddisfazioni che desiderate.

Stamattina ho pensato di chiudere l’anno in musica, precisamente con 3 canzoni che mi sono venute in mente proprio per questo post di fine anno.

Cominciamo con una canzone italiana che credo si possa considerare la prima “canzone ecologista” della storia: Il ragazzo della Via Gluck.

Poi People have the power, di Patti Smith, contro ogni guerra e perché credo che la gente abbia “il potere”, o meglio la forza e la volontà per cambiare in positivo questo mondo.

Infine, una delle più belle canzoni che siano mai state scritte (secondo me): Imagine di John Lennon

Buona fine anno a tutti e che il 2015 vi porti quello che non avete avuto dal 2014! Auguri!


I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

La sala concerti del teatro dell’opera di Sydney contiene 2.700 spettatori. Questo blog è stato visitato circa 14.000 volte nel 2014. Se fosse un concerto al teatro dell’opera di Sydney, servirebbero circa 5 spettacoli con tutto esaurito per permettere a così tante persone di vederlo.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

4 Comments on “Ciao 2014, benvenuto 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: