Curiosamenti ☀2

Oggi curiosa di natura ha tre belle notizie per voi, tutte sul mondo animale. Prima di tutto, la nuova legge che vieta di testare i cosmetici sugli animali, poi ci trasferiamo in Brasile per la commovente storia di Lilica, per tornare in Italia con i lupi e la liberazione di Ezechiele jr.

Approvata la legge che vieta di sperimentare sugli animali i prodotti per uso cosmetico

Test sugli animali e cosmetici. Da oggi, 11 marzo 2013, entra in vigore in tutta l’Unione Europea la legge che vieta di testare su animali cosmetici e ingredienti singoli che li compongono. Non solo, ma sarà proibito vendere un cosmetico i cui ingredienti sono stati testati su animali in Paesi Extraeuropei. Inoltre, entro l’estate, le aziende saranno obbligate a fornire informazioni più dettagliate sulle etichette di questo tipo di prodotti. Dopo molti anni la legge è stata finalmente approvata e molte associazioni, tra cui la LAV, festeggeranno con una manifestazione a Roma.

La generosità di Lilica. In questi giorni ho sentito questa bella storia che vi voglio raccontare, anche se risale allo scorso mese di dicembre, ma di sicuro in queste settimane avrete sentito spesso questo nome: Lilica. Lilica è una cagnolina che vive con una famiglia povera nei pressi di una discarica, in Brasile. Ogni notte si avventura verso la città in cerca di cibo. Una di queste notti è stata più fortunata del solito è ha incontrato Lucia, una signora che da anni dà da mangiare a cani e gatti della sua zona. Così Lilica e Lucia si trovano di notte, lungo una strada buia. Lucia accarezza Lilica e le dà del cibo in un sacchetto. Ma tutte le sere, Lilica non finiva mai il pasto, ne lasciava buona parte e portava via con sè il sacchetto. Incuriosita, una notte Lucia ha seguito Lilica e ha scoperto che vive in questa discarica assieme ad altri cani e gatti meno fortunati. Così Lilica ogni sera, mangia la sua razione e porta il resto del cibo ai suoi compagni, cani e gatti, della discarica. Una cagnolina che sa cos’è la generosità. Guardate il filmato che ho trovato e che mi ha commosso.

La liberazione di Ezechiele jr. nei boschi dell’Umbria

Torna libero il lupo Ezechiele jr. Qualche giorno fa è stato avvistato un lupo nei pressi di Nocera Umbra (PG). Si aggirava tra i boschi, agonizzante. I cittadini hanno chiamato subito la Forestale e il lupo è stato anestetizzato, catturato e portato dal veterinario per le necessarie cure. Dai controlli è emerso che il lupo aveva mangiato un boccone avvelenato, fatto con sostanze diserbanti. Le cure hanno avuto buon esito ed Ezechiele jr. è stato lasciato libero nei boschi dove viveva. Già alcuni giorni prima, erano stati trovati due lupi morti all’interno del Parco dei Monti Sibillini. Ancora una volta occorre combattere l’uso di bocconi avvelenati che minacciano non solo gli animali selvatici (e magari protetti, come il lupo e l’orso bruno, solo per citarne alcuni), ma possono essere nocivi agli animali domestici e all’uomo stesso.

2 Comments on “Curiosamenti ☀2

  1. Tre belle notizie per cominciare bene la settimana. Commovente la storia di Lilica, cagnolona generosa e dagli occhi buoni… ha gli stessi occhi della mia Penny… sono cani grossi, ma di indole buona e tranquilla, generosi con chi amano e molto pazienti con tutti. E sono contenta anche per Ezechiele jr. I bocconcini avvelenati devono finire, non hanno senso e sono una crudeltà inutile e inaccettabile!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: